Istituto per l'Oriente Carlo Alfonso Nallino
Via Alberto Caroncini 19 - 00197 Roma (Italia)
Tel. 06.808.41.06 - Fax. 06.807.93.95
Info Ipocan Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L’Istituto per l’Oriente è stato fondato nel marzo del 1921 per impulso di un gruppo di Ambasciatori, alti funzionari dell’Amministrazione e professori universitari di materie orientalistiche per dotare l’Italia di uno strumento di ricerca operativa in riferimento all’area del Vicino e Medio Oriente (che stava per avere un assetto diverso dopo la fine della I guerra mondiale). Dal 1982 ha assunto il nome di uno dei suoi fondatori, Carlo Alfonso Nallino, che attraverso la figlia Maria ha legato la sua biblioteca e un immobile all’Istituto. L’Istituto, che è un Ente morale senza fine di lucro con Decreto del Presidente della Repubblica del 1953, è stato fino al 1995 sotto la tutela del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero del Tesoro, e fino al 2012, del Ministero dell’Economia e delle Finanze e sottoposto al controllo della Corte di Conti.

Leggi tutto...
 
Dona il 5 per mille dell'IRPEF

5 per milleLa legge 296/2006 ha riconosciuto l'Istituto tra i soggetti (onlus, associazioni di promozione sociale e associazioni riconosciute) intestatari del diritto di percepire il 5 x 1.000 dei redditi dei contribuenti che lo volessero indicare nella loro dichiarazione annuale.

COME FARE

Nel modulo della dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico) si trova un riquadro ad hoc per il 5 x 1.000 Basterà firmare nel primo riquadro a sinistra "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale delle associazioni di promozione sociale, ecc."

Leggi tutto...
 
Distribuzione

Distributore
Libreria ASEQ

Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma –
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Tel./Fax 06 6868400
url:www.aseq.it

Gli abbonati a Oriente Moderno per il 2012 e quanti non abbiano ricevuto dal vecchio distributore (Herder) i due fascicoli del 2011 sono invitati a rivolgersi alla Libreria Aseq.